Asfalto gommato, l’esperimento sulla pista di atterraggio dell’Aeroporto Internazionale di Pechino

A sud di Pechino sono in corso lavori per la pavimentazione di una strada lunga 2,5 chilometri con asfalto gommato realizzato con pneumatici usati: si tratta dell’applicazione più estesa del materiale riciclato in Asia.

Le strade in asfalto gommato durano maggiormente rispetto alle tradizionali strade in asfalto che devono essere riparate dopo essere state in servizio in un periodo da tre a cinque anni“, ha spiegato Wei Jianhuan, direttore dell’ufficio infrastrutture dell’Area di sviluppo economico-tecnologica di Pechino. Nel 2013 l’area ha introdotto l’asfalto riciclato per pavimentare una strada lunga 600 metri, tuttora in servizio.

Negli ultimi sei anni più di 70 strade principali nell’area, o più di 2 milioni di metri quadrati di superficie, sono stati pavimentati con asfalto gommato realizzato grazie a 2,73 milioni di pneumatici usati di auto, e sostituendo 123.000 tonnellate di carbone standard, oltre ad evitare 307.000 tonnellate di emissioni di anidride carbonica rispetto all’utilizzo di asfalto ordinario“, ha detto Wei.

Grazie alla sperimentazione nell’area, il materiale è stato scelto per pavimentare la pista dell’Aeroporto Internazionale di Pechino Daxing che aprirà questo mese, e dell’autostrada Yanchong che collega il distretto periferico di Yanqing a Pechino e il distretto di Chongli a Zhangjiakou, nella vicina provincia dello Hebei.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *