City Trees, gli “alberi” che ripuliscono l’aria

Nascono a Londra gli alberi artificiali capaci di ridurre lo smog nell’atmosfera e di assorbire il biossido di azoto.

Coperti di muschio e progettati per assorbire il biossido di azoto (NO2), rilasciando ossigeno fresco, questi City Trees sono delle vere e proprie foreste in miniatura capaci di assorbire l’equivalente di 275 alberi reali in termini di riduzione dell’inquinamento, creando micro-ambienti di aria più pulita a beneficio di residenti e passanti.

C’è infatti persino una graziosa panca di legno attaccata in modo che chi passa riesca (letteralmente) a riprendere fiato. In buona sostanza riproducono una tecnologia all’avanguardia con filtri biotecnologici, che utilizzano piante vive e diversi tipi di muschi per catturare le tossine e rimuovere le sostanze inquinanti dall’ambiente circostante per produrre aria pulita.

Gli alberi artificiali, che sono stati definiti il “primo filtro biotecnologico antinquinamento al mondo”, sono apparsi per la prima volta a Londra nel 2018 come parte di un processo temporaneo intorno al West End, ma ora sono stati sistemati permanentemente a Leytonstone e si trovano fuori alla stazione della metropolitana o all’incrocio tra Leytonstone High Road e Crownfield Road.

Sono dotati di una struttura autosufficiente che contiene un serbatoio d’acqua, con irrigazione automatica e sensori di impianto tutti alimentati da pannelli solari e batterie di bordo. I diversi tipi di muschio legano le tossine ambientali come il particolato e gli ossidi di azoto producendo allo stesso tempo ossigeno.

Source: greenme.it – Foto: londra.italiani.it

Comments 2

  1. Quando sarà attuato anche in Italia questo meraviglioso metodo per ridurre l’inquinamento?

    1. Post
      Author

      Buongiorno Mirella,
      fortunatamente esperienze virtuose come questa si stanno diffondendo molto velocemente anche nel nostro Paese, aspettiamo di scoprire quale sarà la prossima!
      Un caro saluto e buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *