Giornata mondiale del suolo 2020

Giunto al suo sesto anniversario, quest’anno il World Soil Day è dedicato alla biodiversità.


La Giornata Mondiale del Suolo venne istituita nel 2014 dalla Food and Agricolture Organization (FAO) delle Nazioni Unite per promuovere il ruolo vitale giocato dal terreno nello sviluppo e nel mantenimento della vita sul nostro pianeta.

Questa ricorrenza nacque a seguito di una raccomandazione da parte dell’organo scientifico International Union of Soil Sciences (IUSS) a seguito della quale la FAO e una commissione guidata dal Re della Thailandia Rama IX, si prodigarono duramente per vedere la nascita di un World Soil Day. La scelta del 5 dicembre come data per il WSD fu un omaggio al Re thailandese, che compiva gli anni proprio quel giorno.

Quest’anno la campagna del World Soil Day 2020 è intitolata “Keep alive soil, protect soil biodiversity” (Manteniamo il suolo vivo, proteggiamo la biodiversità del suolo),  e mira a concentrare la nostra attenzione sugli organismi del sottosuolo – dai minuscoli batteri agli agili millepiedi e ai lombrichi viscidi – che contribuiscono a processi indispensabili per la vita sulla Terra.

In questa occasione i partner del progetto europeo Soil4life, cofinanziato dall’Unione Europea attraverso il programma Life, hanno organizzato un webinar online per discutere del consumo e della conservazione del suolo, uno degli asset fondamentali per il contrasto ai cambiamenti climatici.

L’incontro verrà trasmesso online il 4 dicembre dalle ore 11 alle 13 attraverso gli account Facebook @LegambienteLab e @LaNuovaEcologia. e il canale YouTube de La Nuova Ecologia.

Non perdetevelo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *