Giornata mondiale dell’acqua 2020

La ricorrenza, istituita nel 1992, quest’anno affronta il tema “Acqua e cambiamento climatico”.

Il 22 marzo è la Giornata Mondiale dell’Acqua. La ricorrenza, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1992, è stata celebrata per la prima volta nel 1993. L’obiettivo è da allora, quello di richiamare l’opinione pubblica sull’importanza imprescindibile del bene primario per eccellenza: l’acqua corrente, e allo stesso tempo promuovere una gestione sostenibile delle risorse idriche.

Il tema di quest’anno (Acqua e cambiamento climatico), è un invito sull’importanza dell’acqua in un periodo storico caratterizzato dai cambiamenti climatici e gli eventi meteorologici estremi.

Gli esseri umani hanno bisogno dell’acqua per sopravvivere e secondo le Nazioni Unite, i piani d’azione messi in atto per contrastare ed affrontare i cambiamenti climatici, devono essere integrati in diversi settori, coordinati a livello internazionale, ma soprattutto prevedere una gestione idrica sicura e sostenibile.

Cosa si intende dicendo ‘L’acqua può aiutare a combattere i cambiamenti climatici”?

La lotta ai cambiamenti climatici aprirà ampie opportunità per l’economia in molte aree, aspetto che rende necessario abbracciare i sistemi di produzione circolare e utilizzare l’acqua in modo molto più efficiente. Con l’aumentare della popolazione globale, aumenta infatti anche la domanda di acqua, che esaurisce le risorse naturali e danneggia l’ambiente in molti luoghi. 

L’acqua è la nostra risorsa più preziosa: dobbiamo usarla in modo più responsabile. Dobbiamo bilanciare tutto il fabbisogno idrico della società assicurando che le persone più povere non vengano lasciate indietro.

Migliaia di persone stanno registrando le loro azioni sul clima sul sito web ActNow delle Nazioni Unite . Uniamoci a loro!

Source & Foto: worldwaterday.org

Commenti 2

  1. Condivido pienamente sull’importanza dell’acqua come bene prezioso e indispensabile.
    Purtroppo la minaccia del cambiamento climatico, rischia di rendere molti territori siccitosi e arsi da cado estremo. Penso che tutto si giochi in questo decennio.
    Penso, e la pandemia del Corona Virus lo dimostra, che il nostro problema più grande
    sia la messa in discussione del nostro sistema economico mondiale. Se non si cambia questo, quindi mentalità, nessun problema climatico o di altro genere potrà essere risolto. E’ per questo che sono altamente scettico! Invito tutti a ragionare su questo e vorrei poter condividere il mio pensiero con più persone possibili. Mettiamo in discussione quanto prima il sistema economico mondiale!!!!!!
    Grazie.

    1. Post
      Author

      Buongiorno Filippo,
      innegabilmente questo drammatico periodo ci obbligherà a mettere in discussione tutti i nostri sistemi, quello economico incluso. La speranza è che ne esca qualcosa capace di rivoluzionare le attuali tendenze.
      Ce lo auguriamo davvero, buona giornata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.