Mugo Retail: l’impatto climatico sullo scontrino

La sostenibilità del nostro Pianeta passa anche dal supermercato


MUGO è una startup composta da un giovane team che attraverso una piattaforma climate-tech lavora per generare la prima Community a impatto zero sul clima e offrire la possibilità di comprendere e ridurre il  proprio impatto sul Pianeta. Attraverso tecnologie all’avanguardia, MUGO permette di dare evidenza di come le scelte e le azioni di tutti giorni influenzino il nostro futuro.

MUGO Retail è un innovativo servizio che permette a qualunque retailer di offrire alla propria clientela una nuova esperienza di acquisto più sostenibile, sia presso lo store che online. Attraverso AI (Applications Programming Interface) è possibile categorizzare, stimare e comunicare immediatamente, le emissioni generate dai prodotti scelti sugli scaffali del supermercato e ritrovarli anche al termine della propria spesa sullo scontrino che sarà così trasparente nella comunicazione. L’impegno è mirato a stimolare acquisti non basati solo su qualità e prezzo dei prodotti, ma anche sulla loro performance sull’ambiente e  suggerire nuovi percorsi di acquisto puntando a stili di vita più virtuosi.

L’obiettivo di questo servizio è di azzerare l’impatto sul clima che genererebbe il contenuto di ogni carrello al termine della spesa in modo semplice e veloce e migliorare piano piano le proprie abitudini d’acquisto. In aggiunta, il consumatore può scegliere di utilizzare i punti fedeltà accumulati a seguito degli acquisti, per bilanciare l’impatto climatico del proprio carrello, finanziando iniziative di riduzione delle emissioni di CO2 in atmosfera. MUGO collabora infatti, con numerosi progetti di sostenibilità ambientale in tutto il mondo che lavorando per: una maggiore compensazione di gas serra, un aumento della riqualificazione delle foreste e l’ottimizzazione delle risorse energetiche attivate.

Foto di Alexas_Fotos da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.