Plastic Free Movida, addio a cannucce e bicchieri usa e getta

Torino in pole position per ridurre il consumo di plastica.


Da greenTo e Less Glass nasce il progetto PFM, Plastic Free Movida, un sistema integrato su scala urbana per ridurre i bicchieri di plastica usa e getta dalla movida notturna.

Il progetto è nato dall’idea di LessGlass ed è stato sviluppato in collaborazione con greenTO, associazione studentesca nata nel 2016 con l’obiettivo di realizzare progetti che portino a un reale cambiamento per un futuro sostenibile.

L’idea è quella di creare un sistema integrato tra i locali torinesi per permettere ai frequentatori di utilizzare bicchieri rigidi, lavabili e riutilizzabili.

Dal mese di maggio 2019 è iniziata la campagna di crowdfunding, dal valore di circa 3 mila euro, per raccogliere i fondi necessari a comprare il primo stock di bicchieri da distribuire ai locali che hanno aderito. Già dal mese di giugno alcuni locali torinesi potrebbe utilizzare PFM. In caso di alta adesione all’iniziativa, già a settembre si potrebbe prevedere la digitalizzazione del sistema integrato cittadino.

Ma come funziona PFM – Plastic Free Movida?
Molto semplicemente andando in uno dei locali che aderiscono all’iniziativa si potrà prendere un bicchiere (da amaro, da cocktail e da birra) versando una caparra di 1 euro, bere e poi restituire il bicchiere nel locale dove si è preso la consumazione oppure in uno degli altri locali che aderiscono a PFM e farsi restituire la caparra.

Facile, veloce e soprattutto ecologico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *