Ritorna l’Earth Hour. Un’ora a luci spente per la Terra

Change Climate Change è il motto della più grande manifestazione contro il cambiamento climatico organizzata ogni anno dal WWF: l’Earth Hour. L’Ora della Terra vuole promuovere una grande mobilizzazione internazionale che porterà tutti i paesi a tenere spente le luci per un’ora il 28 marzo, dalle 20.30 alle 21.30 dell’orario locale.

Tutti possono contribuire a questa campagna globale di sensibilizzazione tenendo spente le luci nell’ora stabilita, oppure organizzando eventi nel proprio territorio. Moltissimi infatti daranno vita a “light off events”: musei, istituzioni e monumenti terranno le luci spente, verranno organizzate maratone e raduni in bicicletta per coinvolgere più gente a sostenere la causa, alcuni ristoranti offriranno cene al buio o illuminate solo da candele, molti programmi televisivi promuoveranno il messaggio… E’ possibile scoprire tutti gli eventi nel mondo e in Italia sul sito di Earth Hour.

Partecipare a questa mobilitazione, organizzata per la prima volta nel 2007, è particolarmente importante quest’anno: secondo i dati registrati dalla Nasa, dal Met Office Britannico , la Japan Metereological Agency e altri importanti centri di ricerca, il 2014 è risultato l’anno più caldo dal 1880. Più si contribuisce e diffonde la consapevolezza per la Terra e per i danni comportati dal cambiamento climatico, più ci saranno possibilità di non battere questo record nei prossimi anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.