Giornata internazionale della Consapevolezza sugli sprechi e le perdite alimentari

FAO e UNEP unite verso lo stesso obiettivo 


Ieri, mercoledì 29 settembre, si è celebrata la Giornata internazionale della Consapevolezza sulle perdite e sprechi alimentari che UNEP (Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente) e FAO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura) hanno promosso dall’anno scorso.

L’obiettivo di questa occasione annuale è di sensibilizzare i cittadini sull’argomento e promuovere sistemi alimentari sostenibili con la finalità di ridurre lo spreco di cibo e l’impatto di questi sistemi sul Pianeta. Guardando in ottica del raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile indicati dall’Agenda 2030, si punta ad un cambiamento comportamentale dei cittadini nel loro privato e delle imprese coinvolte nei sistemi alimentari e ad un avanzamento in ambito di infrastrutture e tecnologie. Il campo di azione non è infatti solo la punta finale ma riguarda l’intera filiera alimentare, dalla produzione al consumo attorno alle nostre tavole.

La giornata di ieri, sviluppatasi in un incontro virtuale globale organizzato da FAO e UNEP, si aggiunge alla Giornata nazionale di prevenzione dello spreco alimentare che l’Italia celebra il 5 febbraio di ogni anno, da ormai otto anni. Entrambe queste giornate sono un’occasione affinché si possa fare il punto e dare visibilità al lavoro che tante persone nel grande e nel piccolo, compiono ogni giorno per il raggiungimento degli obiettivi di sostenibilità prefissati. 

Foto di  Alexas_Fotos da Pixabay 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *