Barefoot College: la rivoluzione solare comincia dalle donne

Barefoot College (che letteralmente significa “College dei piedi scalzi”) è una ONG indiana che crea soluzioni basate sulle risorse locali nei paesi poveri del mondo, portando avanti progetti di professionalizzazione delle persone nei paesi in via di sviluppo, specialmente donne. Uno dei problemi più pressanti è sicuramente quello dell’accesso all’energia, dalla quale sono escluse ancora oggi circa 1,2 miliardi di persone. Da questa immensa sfida, Barefoot College è riuscito a sviluppare un’enorme serie di opportunità per donne provenienti dai villaggi rurali di tutto il mondo: la ONG ha infatti insegnato a queste donne a diventare ingegneri in grado di installare pannelli solari nei propri villaggi, e diffondere le loro competenze tra gli altri membri della propria comunità.

Dopo questo percorso formativo, le donne tornano nei propri villaggi dove creano 50 capanne solari, e si fanno carico della loro manutenzione. Un altro “effetto collaterale” positivo del progetto, è quello di valorizzare la posizione della donna nelle società in cui vivono, attribuendole un ruolo fondamentale nel contribuire a portare energia dove questa non arriva.

Dal 2003 Barefoot College riporta di aver contribuito con questo sistema a portare energia elettrica a più di mezzo milione di famiglie in 72 paesi, con l’obiettivo di non fermarsi e continuare a fomentare questa rivoluzione energetica dal basso, generando un cambiamento sistemico nei paesi a sud del mondo.

Per saperne di più, guarda il video di Meagan Fallone, responsabile della strategia globale a Barefoot College:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.