La tua cooperativa energetica sostenibile
Area soci | Aderisci ora
Blog #WeForGreen #Share Innovazione sostenibile Smart cities

Con il progetto Lumière i comuni italiani diventano green

L’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) sta sviluppando un nuovo progetto,…

09/07/2015

09/07/2015L’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) sta sviluppando un nuovo progetto, chiamato Lumière, per ridurre i costi legati all’illuminazione pubblica nei comuni italiani: l’obiettivo è la riduzione della bolletta dei comuni del 35%, ovvero puntare al risparmio per 500 milioni di euro l’anno, e ridurre le emissioni di CO2 di un milione di tonnellate l’anno.

Il progetto ambizioso potrà essere realizzato grazie all’efficientamento di 10 milioni di punti luce distribuiti in tutta Italia, ma soprattutto grazie al finanziamento tramite i fondi previsti dall’accordo tra ENEA e Ministero dello Sviluppo Economico sulla Ricerca di Sistema Elettrico. ENEA avrà il ruolo di formare e programmare gli interventi di efficientamento nei comuni che hanno aderito al progetto, che ad oggi sono oltre 800. Con Lumière, sarà possibile massimizzare i risparmi economici e i benefici ambientali dei comuni e attuare una svolta green nelle città italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Blog #WeForGreen #Share Innovazione sostenibile Progetti sostenibili

Nasce l’alternativa green a Google Maps

27/11/2014 Dopo tre anni di ricerca tra Milano, Barcellona ed Helsinki, e oltre 1.800 cittadini coinvolti nello sviluppo di questa pionieristica iniziativa, nasce SUPERHUB, una app che si propone di diventare l’alternativa green a Google Maps. Grazie alla collaborazione di 20 partner, tra i quali cui Legambiente, ATM, Autoguidovie, Create-NET, eXrade, Imaginary e Vodafone, per il mercato italiano, la app è stata presentata ieri in occasione della conferenza finale del progetto europeo SUstainable and PERsuasive Human Users moBility in future cities all’Expo Gate di Milano.

Continua