Con il progetto Lumière i comuni italiani diventano green

L’ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile) sta sviluppando un nuovo progetto, chiamato Lumière, per ridurre i costi legati all’illuminazione pubblica nei comuni italiani: l’obiettivo è la riduzione della bolletta dei comuni del 35%, ovvero puntare al risparmio per 500 milioni di euro l’anno, e ridurre le emissioni di CO2 di un milione di tonnellate l’anno.

Il progetto ambizioso potrà essere realizzato grazie all’efficientamento di 10 milioni di punti luce distribuiti in tutta Italia, ma soprattutto grazie al finanziamento tramite i fondi previsti dall’accordo tra ENEA e Ministero dello Sviluppo Economico sulla Ricerca di Sistema Elettrico. ENEA avrà il ruolo di formare e programmare gli interventi di efficientamento nei comuni che hanno aderito al progetto, che ad oggi sono oltre 800. Con Lumière, sarà possibile massimizzare i risparmi economici e i benefici ambientali dei comuni e attuare una svolta green nelle città italiane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.