Energia elettrica e autoconsumo, i risultati della consultazione al Senato

E’ giunta al termine la consultazione pubblica sul sostegno alle attività produttive mediante l’impiego di sistemi di generazione, accumulo e autoconsumo di energia elettrica.

La consultazione pubblica che era stata avviata il 1° ottobre 2018 dalla Commissione Industria, commercio, turismo del Senato, dopo una lunga serie di audizioni dei soggetti interessati si è conclusa con la pubblicazione di un dossier intitolato “Green Energy. Il sostegno alle attività produttive mediante generazione, accumulo e autoconsumo di energia elettrica” che offre un’analisi degli esiti e dei contributi, che possono essere sintetizzati in tre tematiche principali:

  • Sistemi di distribuzione chiusi (SDC);
  • Generazione, accumulo e autoconsumo di energia da fonti rinnovabili all’interno di condomini e altri edifici;
  • Comunità energetiche rinnovabili (LEC).

L’autoconsumo non dovrà più essere limitato ai Sistemi efficienti di utenza (SEU) e ai Sistemi di distribuzione chiusi (SDC), “ma dovra essere sempre più collettivo – ha affermato Gianni Girotto, Presidente della Commissione Industriae riferito a un ambito geografico più ampio. Grazie anche all’impulso della normativa comunitaria e della direttiva 2018/2001/Ue (la cosiddetta RED II), la produzione e il consumo potranno essere non solo contigui, ma anche in un ambito di prossimità/vicinanza e l’autoconsumo potrà essere anche collettivo, principalmente attraverso lo strumento delle comunità di energia rinnovabile e del consumo collettivo negli edifici“.

Noi di WeForGreen siamo molto orgogliosi di essere stati pionieri di un modello reale, efficiente e concreto di autoproduzione energetica che da anni genera e distribuisce valore su tutto il territorio nazionale e crea cultura energetica e sensibilità ambientale.

Il futuro ci viene incontro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *