Eucalipto supergreen

Le fibre diventano vestiti eco-friendly


L’eucalipto è un albero che cresce molto rapidamente e riesce ad adattarsi ad ogni tipologia di suolo, anche in ambienti molto aridi. Grazie anche a queste caratteristiche è stato scelto come possibile elemento naturale alternativo al cotone nella realizzazione di diversi tessuti. La fibra di eucalipto infatti viene impiegata per la realizzazione di vestiti che fanno bene alle persone e all’ambiente.

Questo elemento già ampiamente conosciuto e utilizzato per i suoi effetti balsamici, in questo contesto consente di ottenere una fibra vegetale di consistenza soffice, delicata e piacevole al tatto e sulla pelle, ideale per tutti coloro che hanno la pelle sensibile e non solo. La fibra permette un eccellente assorbimento dell’umidità, e di regolazione termica del corpo, mantenendo la pelle piacevolmente fresca e asciutta, poiché traspirante, e anche igienica. Infine riesce ad essere resistente e durevole, pur mantenendo morbidezza e lucentezza anche a seguito di numerosi lavaggi. Oltre a questa serie di benefici si aggiunge quello economico, il filato di eucalipto, è infatti anche più economico rispetto al cotone biologico.

A conclusione, essendo l’eucalipto un materiale di origine vegetale può considerarsi quindi una fibra naturale e a basso impatto ambientale poiché la sua produzione richiede molta meno acqua rispetto ad altri materiali come il cotone. Infine i materiali di scarto della lavorazione dei filati, vengono purificati e riciclati all’interno della filiera produttiva.

Foto di LauraLisLT da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *