Italia, tra i primi produttori mondiali di elettricità da biogas

Il 1° aprile 2016 si è svolto a Pollenzo il convegno “Cibo-Energia: insieme facciamo sinergia” organizzato dalla Federazione italiana dei produttori di energia da fonti rinnovabili (Fiper). Tra i dati rivelati dal presidente di Fiper Walter Righini in occasione di questo evento, è emerso che l’Italia è il terzo produttore mondiale di biogas agricolo. A supporto di queste dichiarazioni Righini ha citato il caso del Piemonte, dove 130 impianti a biogas agricolo comportano una riduzione di circa 234.000 tonnellate di CO2 all’anno.

Inoltre il biogas è importante a livello ambientale perché comparta la produzione di biometano: “Il biometano – osserva Righini in un’intervista – concorre alla riduzione delle emissioni di gas climalteranti per il 97% se confrontato con altri carburanti: produce 5 grammi di CO2 equivalenti per km, rispetto ai 95 grammi del biodiesel oppure ai 164 della benzina. E’ auspicabile prevedere il suo primo impiego nei trasporti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.