La panchina anti smog che misura la qualità dell’aria

Dotata di un filtro che analizza i livelli di inquinanti nell’atmosfera, la panchina anti smog li comunica tramite dei led luminosi in tempo reale.


All’apparenza potrebbe sembrare una semplice panchina di design con listelli di legno curvati per seguire la conformazione ergonomica della seduta, tuttavia il dispositivo ideato da Michał Kaczorek e Michał Szyszkowski – due minatori polacchi che vivono sulla propria pelle la scarsa qualità dell’aria della propria nazione – nasconde un cuore tecnologico: un filtro posto all’interno della panchina che rileva i livelli d’inquinanti nell’aria e che li comunica all’esterno grazie a dei led luminosi.

Quando la panchina si colora di rosso significa che l’aria nei dintorni è altamente inquinata e non è consigliato sedersi a respirarla; illuminata di giallo indica livelli d’inquinamento ai limiti, per cui una seduta è consentita ma meglio se di breve durata; panchina verde significa aria pulita e la possibilità di trascorrere tutto il tempo che si vuole in pieno relax.

La panchina però fa molto di più: sempre al di sotto della seduta è installato un purificatore che può pulire fino a 860 metri cubi d’aria ogni ora, l’equivalente di quella contenuta in una stanza di 80 metri quadri.

Il primo modello è stato installato nel Municipio della cittadina in cui i due ideatori vivono, Jastrzębie-Zdrój, ma molte altre potrebbero essere presto installate in diversi luoghi sensibili del territorio polacco come aeroporti, ospedali, uffici e scuole.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *