L’iniziativa “Etichetta Consapevole” si espande

To Good To Go, l’app contro gli sprechi alimentari non si ferma mai


Creata nel 2015 in Danimarca, Too Good To Go, ha dato il via ad una personale forma di cambiamento che si evolve sempre di più, stabilendo nuove norme per incentivare il recupero e la donazione di prodotti alimentari. Il progetto si rivolge sia ai commercianti che ai semplici utenti con l’obiettivo di creare un network per la sostenibilità alimentare. Alla rete partecipa la grande distribuzione ma anche bar, ristoranti, forni e pasticcerie, mettendo in vendita le Magic Box, borse con all’interno una selezione a sorpresa di prodotti e piatti freschi, rimasti invenduti ma che non possono essere rimessi in commercio il giorno successivo.

Ad oggi l’app n.1 contro gli sprechi alimentari, conta 6,1 milioni di persone e 22.110 tra bar, ristoranti, supermercati, panetterie, hotel che partecipano all’iniziativa contribuendo ogni giorno a salvare pasti in Italia. Nel nostro Paese, la differenza tra “da consumare entro”, dicitura riferita alla data di scadenza del prodotto e “da consumarsi preferibilmente entro”, riferito al termine minimo di conservazione del prodotto (TMC) spesso crea confusione. Se un prodotto ha superato la data di scadenza riportata sul packaging, può costituire un rischio per la salute, invece se supera il TMC, significa che il prodotto subirà delle variazioni in riferimento alla qualità dello stesso. Questa disinformazione ha un enorme impatto sul nostro pianeta e per questo motivo, Too Good To Go insieme ad alcuni partner, ha lanciato la campagna “Etichetta Consapevole” già attiva in 12 Paesi dell’Unione Europea, su 15 in cui è presente, per educare a comprendere questa differenza e ridurre così lo spreco alimentare all’interno della nostra routine quotidiana. Nel corso del 2021 ha introdotto sul mercato 10 milioni di prodotti, quest’anno il numero sta aumentando, che presentano la dicitura “Spesso Buono Oltre” e i relativi pittogrammi sul packaging, per invitare i consumatori a riflettere e affidare ai propri sensi la valutazione sullo stato del prodotto che ha superato il TMC, contribuendo in modo semplice a ridurre lo spreco alimentare.

“L’iniziativa Etichetta Consapevole è uno dei fondamenti dell’impegno di Too Good To Go contro lo spreco alimentare. Grazie alla nostra app, abbiamo già contribuito a salvare più di sette milioni e mezzo di Magic Box in Italia in soli tre anni dal lancio, ma è andando ad incidere (anche) sul comportamento domestico dei consumatori che faremo davvero la differenza. E le aziende, grandi e piccole, dell’agroalimentare stanno diventando sempre più sensibili al tema: con 23 partner aderenti e tanti altri che arriveranno nei prossimi mesi amplieremo sempre di più il messaggio e il nostro obiettivo di sensibilizzazione della popolazione italiana”, spiega Eugenio Sapora, Country Manager Italia di Too Good To Go.

Foto di Igor Ovsyannykov da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.