Rinnovabili alla riscossa, il rapido declino del fossile

Per la prima volta nella storia, eolico e fotovoltaico riescono a competere con impianti a carbone e a gas.


Secondo il The European Power Sector in 2018, l’energia pulita oggi fornisce il 32,3% del mix energetico europeo, contro il 30% del carbone che man mano è in declino nella maggior parte dei Paesi europei. Il 2018 ha sancito questo ufficiale sorpasso.

Lo studio puntualizza come il calo del carbone fossile provenga principalmente dall’antracite e non dalla lignite, il combustibile più inquinante e ancora profondamente radicato nel sistema elettrico. Nonostante ciò, attualmente l’eolico ed il fotovoltaico riescono a competere con i tradizionali impianti termoelettrici, con costi legati alla produzione di energia da fonti rinnovabili simili o addirittura inferiori ai prezzi dell’elettricità all’ingrosso.

Questa riscossa è dovuta principalmente al nuovo Piano nazionale Energia e Clima 2030 che prevede una riduzione delle emissioni pari al 33%, grazie all’incentivazione della produzione da fonti rinnovabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *