Bici elettriche in sharing, aumentano i numeri anche in Italia

L’azienda olandese Dott arriva in Italia


Nata ad Amsterdam nel 2018, Dott è un’azienda attiva nel settore della micromobilità urbana che si sta espandendo, proponendo bici elettriche in sharing anche in Italia. Attiva ormai in 30 città di 9 paesi europei, porta anche in Italia le bici elettriche in condivisione in aggiunta ai monopattini elettrici già presenti in 6 città della nostra Penisola. Sempre in modalità “mobilità a zero emissioni”, le bici elettriche in condivisione arrivano a Milano e a Roma, con un migliaio di unità pronte a partire per fine anno.

I veicoli in sharing sono gestibili da un’unica App, tramite cui si può scegliere e prenotare il veicolo che si preferisce utilizzare. Anche le tariffe saranno le stesse per bici e monopattini e saranno adeguate affinché non sia un’attività inclusiva ma alla portata di tutti, inoltre le varie operazioni di riparazione e manutenzione saranno eseguite in-house da operatori specializzati. Dott lavora ogni giorno per diventare al 100% un’azienda ad impatto zero e costantemente monitora i propri impatti sull’ambiente, ricaricando le batterie dei veicoli solo con energia proveniente da fonti rinnovabili e imponendo ai propri fornitori un ciclo di vita di lunga durata, in tutte le varie fasi.

Maxim Romain, Coo e Co-Fondatore di Dott, ha sottolineato l’impegno per snellire il traffico auto attraverso i mezzi elettrici. “Ci impegniamo ogni giorno nel liberare le città dalla congestione attraverso l’uso di mezzi sostenibili alla portata di tutti. Il lancio delle bici elettriche in condivisione rappresenta un punto di evoluzione del nostro business. Fornendo una nuova opzione di viaggio, speriamo di incoraggiare sempre più persone all’utilizzo di mezzi eco-friendly, con l’obiettivo di rendere le nostre strade meno trafficate e più piacevoli da vivere”.

Foto dalla pagina facebook Dott

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *