Dalla Finlandia idrocarburi “puliti”

Ottenere combustibili alternativi a quelli di origine fossile grazie ad un impianto che produce idrocarburi sostenibili.

Nel campus della Lappeenranta University of Technology (LUT), l’impianto pilota ha da poco completato il primo ciclo di attività sperimentali.

Il progetto si chiama Soletair e consiste nel catturare l’anidride carbonica dall’aria, sfruttare l’energia solare per produrre idrogeno e trasformarlo poi in carburante sintetico insieme alla CO2. Questo impianto è stato in grado di ricavare circa 200 litri di combustibile in diverse fasi, attraverso cui studiare e mettere a punto il processo di sintesi e le caratteristiche di questi idrocarburi alternativi.

Come?

L’impianto è composto da tre unità principali:

  • la prima è un sistema DAC, Direct Air Capture, che consente di catturare la CO2 emessa in precedenza nell’atmosfera;
  • la seconda unità permette di produrre idrogeno per elettrolisi ed è alimentata da un parco fotovoltaico da 206 kWp, installato nel campus universitario;
  • il cuore dell’impianto è un micro-reattore chimico, che può combinare CO2 e idrogeno per generare combustibili sintetici di vario tipo, dal gas naturale al gasolio e kerosene.

L’idea degli scienziati è quella di ottenere un ciclo chiuso delle emissioni inquinanti, sfruttando il surplus di energia rinnovabile per alimentare l’intero impianto, e ritirando con i sistemi DAC la CO2 emessa nell’atmosfera dai carburanti sintetici combusti nei motori di veicoli, navi e aerei.

La sfida, in definitiva, è garantire all’uomo la possibilità di utilizzare idrocarburi “sostenibili”, non più di origine fossile ma ricavati da procedimenti chimici che mixano la CO2 catturata dall’aria e l’idrogeno generato con fonti rinnovabili, con un bilancio complessivamente in pareggio, o addirittura “negativo”, in termini di emissioni inquinanti con effetto serra.

Comments 3

  1. Complimenti per il progetto, finalmente un metodo ecologico per pulire il nostro pianeta, bravi!
    Aldo

    1. Post
      Author

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.