Dalla Norvegia, l’illuminazione intelligente

Una soluzione innovativa ad alto risparmio energetico

Ancora una volta la Norvegia si conferma un Paese proiettato in un futuro totally green e questa volta la protagonista è la luce.

Ormai da qualche mese infatti, la strada che collega le cittadine Hole e Nes, non lontano dalla capitale Oslo, è stata dotata di una serie si lampioni intelligenti auto-oscuranti: una tecnologia innovativa, che consente un notevole risparmio energetico, garantendo allo stesso tempo la totale sicurezza stradale.

Con questo sistema di illuminazione, brevettato dall’azienda norvegese Comlight e chiamato “Motion Sensing Street Lightning”, si attivano dei sensori sensibili agli spostamenti d’aria. Così, quando su strada non circola nessuno, l’illuminazione, con luci a LED, si abbassa al 20%. Non appena un’automobile, un pedone o una bicicletta percorre la strada, le luci si attivano al massimo della potenza, per poi riabbassarsi nuovamente.

I sensori installati sono 220, posizionati su diverse sorgenti di luce. In questo modo l’illuminazione stradale si regola autonomamente e in maniera intelligente.

Questa innovazione consente una massiccia riduzione degli sprechi e dei consumi energetici, dando un aiuto concreto all’ambiente: si calcola infatti un risparmio settimanale di 2100 kWh. In questo modo, nel giro di 4 anni, l’amministrazione potrà recuperare il costo dell’investimento fatto. Questa tecnologia consentirà inoltre una riduzione dell’inquinamento luminoso, che colpisce ormai da tempo le grandi città.

Comments 2

  1. Si è investito in tecnologia creando lavoro.
    Risultato risparmio spesa di gestione.
    Buon risultato ottenuto da amministratori attenti all’aumento della spesa pubblica.
    Bravi, spero che anche in Italia si vada in questo senso così si potrà ridurre questa spesa fuori controllo.

    1. Post
      Author

      Buongiorno Franca, è proprio vero, speriamo che queste esperienze vengano prese come esempio per lo sviluppo di una visione sempre più proiettata verso la sostenibilità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *