Edilizia sostenibile e comunità locali: una scuola per illuminare un quartiere

A nord di Londra, nella Crouch Hill Community Park, è stata costruita la scuola di Ashmount che da sola è in grado di illuminare e riscaldare l’intero quartiere. L’innovativa tecnologia sviluppata per la sua costruzione da parte dello studio Penoyre&Prasad si è guadagnata, grazie a questo progetto di edilizia sostenibile che va a favore dell’intero comunità locale, il celebre premio BREEM da parte del Royal Institute of British Architects.

Il sistema energetico della scuola è costituito da un impianto cogenerativo alimentato da microturbine a gas, che è in grado di riscaldare sia l’edificio scolastico sia gli edifici del circondario. Quando in inverno la domanda energetica cresce, il riscaldamento è alimentato tramite una caldaia a biomassa. Inoltre la struttura è stata realizzata in modo da ottenere la massima efficienza energetica e il più basso consumo, tramite una struttura per recuperare calore attraverso un sistema e-stack, la riciclabilità dei materiali di uso e di scarto, il recupero dell’acqua piovana per l’irrigazione e i servizi igenici.

L’esempio della scuola di Ashmount dimostra come le scelte delle comunità locali, con il sostegno delle amministrazioni, possano contribuire considerevolmente a diffondere modelli di sostenibilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.