E-Fan X, il futuro dell’aviazione per inquinare meno

Airbus, Rolls-Royce e Siemens hanno siglato una partneship per creare un aereo ibrido.

E come elettrico, Fan come ventola ed X come progetto sperimentale.
Le tre multinazionali hanno unito le forze per sviluppare un aereo di test che dimostri la fattibilità tecnica di un velivolo con quattro motori: due a reazione e due elettrici alimentati da una turbina a gas posta nella carlinga.

Infatti, se un aereo totalmente elettrico è una chimera tecnologica per i noti limiti di densità delle batterie attuali, l’idea di ibridizzare un aereo di linea riprende concetti già visti sulle navi fin dagli anni Trenta. L’obiettivo è ridurre pesi e consumi ed emissioni degli aerei di linea.

Secondo Airbus, Rolls-Royce e Siemens questa collaborazione porterà a uno shift tecnologico nell’aeronautica riunendo i migliori esperti mondiali in materia di tecnologie elettriche e di propulsione presso la Royal Aeronautical Society di Londra.

Il volo tecnologico di propulsione ibrida E-Fan X è previsto per il 2020!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.