La tua cooperativa energetica sostenibile
Area soci | Aderisci ora
Blog #WeForGreen #Share Innovazione sostenibile Progetti sostenibili

Tilla Baby Box

La collezione di corredi nascita etici e solidali Il progetto di Tilla Baby Box nasce dall’idea di Margherita…

18/04/2019
La collezione di corredi nascita etici e solidali

18/04/2019
Il progetto di Tilla Baby Box nasce dall’idea di Margherita Barin, una giovane mamma italiana, designer e imprenditrice sociale, che ha costruito un progetto di solidarietà e tutela verso la maternità e l’infanzia. 

L’idea nasce dalla tradizione finlandese ma viene sviluppata con un’eleganza e un’attenzione ai dettagli tutta italiana. Tilla Baby Box è la collezione di corredi nascita elaborata per garantire elevati standard qualitativi in termini di sicurezza, funzionalità, estetica e sostenibilità, in linea con le indicazioni delle più autorevoli istituzioni sanitarie.

Le confezioni in legno Tilla Baby Box, disponibili anche su misura e personalizzabili, contengono prodotti provenienti da filiere etiche certificate, valutati con la collaborazione di professionisti e testati personalmente, oltre a una preziosa guida con i suggerimenti per utilizzare al meglio i prodotti offerti, i consigli degli esperti e le informazioni più utili sul parto, il puerperio e il primo anno di vita del bebè.

I prodotti sono durevoli, a ridotto impatto ambientale e ad alte prestazioni, funzionali e di facile manutenzione: abbigliamento, accessori e tessili per il bambino in fibre organiche certificate, prodotti per l’igiene e la cura del bimbo con ingredienti naturali provenienti da agricoltura biologica, gli articoli indispensabili alla mamma immediatamente dopo il parto e all’avvio dell’allattamento.

Il progetto ha un ulteriore risvolto benefico: ogni acquisto contribuisce a sostenere le mamme in difficoltà e promuove l’integrazione sociale attraverso progetti formativi dedicati a donne in condizioni svantaggiate: il progetto prevede che in base al numero delle “Tilla Baby Box” acquistate da privati, ne siano donate proporzionalmente a famiglie in difficoltà per aiutarle nella cura dei propri figli.

.. buon primo mese di vita Ginevra!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.

Altri articoli che potrebbero interessarti

Blog #WeForGreen #Share Comunità energetiche

Il futuro delle cooperative energetiche sempre più in mano alle donne

26/02/2015 La cooperativa sta diventando da più parti del mondo, lo strumento per l’affermazione del ruolo femminile nello sviluppo e nella gestione di nuovi progetti a forte caratterizzazione di sostenibilità ambientale. Questo ad esempio è il caso della Cooperativa eolica delle donne (Qvinnovindar in svedese) creata in Svezia da Wanja Wallemyr, che insieme ad altre 9 donne del suo paese ha acquistato un parco eolico per diffondere l’uso delle rinnovabili e per incentivare le donne della zona a investire nel settore.

Continua