Un portale web dedicato alle buone pratiche per le smart cities

L’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani (ANCI) ha presentato la settimana scorsa a Roma la nuova piattaforma web che raccoglie e monitora le buone pratiche che rendono i comuni Italiani delle smart cities.

I comuni italiani interessati sono oggi circa 100, con più di 14 milioni di cittadini che beneficiano dei nuovi progetti smart. Il portale suddivide i comuni in schede diverse, al cui interno si possono trovare i progetti attivi per i diversi ambiti dell’ambiente, energia, economia, partecipazione dei cittadini, mobilità e molti altri settori.

Lo scopo del sito è quello di creare un inventario dei progetti che rendono smart le città italiane, così da essere fonte di imitazione, condivisione o oggetto di miglioramento. Oltre che alla finalità divulgativa, il sito diventa uno strumento di visibilità per quelle città virtuose che cercano investitori e collaborazioni per i loro progetti.

Commenti 1

  1. @GolettaLilla: progetto per mappare automaticamente le barriere architettoniche che genera mappe online fruibili da chi ha problemi nello spostarsi autonomamente sui territori. Non solo disabili, ma anche mamme con passeggini, e chiunque possa avere disabilità anche temporanee.
    @GolettaLilla è utile per:
    Pubbliche amministrazioni – per monitorare e pianificare interventi di abbattimento delle barriere architettoniche
    Persone con disabilità temporanee o permanenti – per avere indicazioni certe sulle difficoltà presenti sui loro percorsi.

    Da settembre i primi 10 Comuni mappati con Goletta Lilla in Brianza!

    per informazioni: info@golettalilla.it
    notizie su: http://www.scoop.it/t/goletta-lilla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.