Una struttura unica ad impatto netto zero

Questo l’obiettivo dell’ultima creazione firmata Hadid


Il nuovo quartiere generale di BEEAH ha aperto a Sharja, negli Emirati Arabi, dove trova luogo questo spettacolare edificio realizzato da Zaha Hadid Architects. Un luogo di lavoro ad emissioni nette pari a zero, costruito intrecciando sostenibilità, digitalizzazione e comfort

Il Gruppo BEEAH investe da sempre in una strategia globale e completa per il futuro e con questa idea si è espanso in diversi settori: energie rinnovabili, mobilità green, riciclo di rifiuti, istruzione e della tecnologia all’avanguardia. Il nuovo quartiere generale incarna i principi e valori stessi dell’azienda, fissando un nuovo standard di innovazione, nel processo di evoluzione verso le smart city e gli edifici green, dimostrando come l’uso sapiente della tecnologia possa avere un impatto positivo sull’efficienza e la sostenibilità di tutti i giorni. Questi standard sono stati raggiunti anche grazie al design della struttura, ispirata alle dune del deserto circostante. Le forme concave e convesse, rispondono alle esigenze climatiche del luogo, garantendo che tutti gli spazi interni siano rinfrescati e illuminati,  acquistando per la costruzione principalmente materie prime locali. A tutto questo si aggiunge la tecnologia high-tech e IA, che permette l’automatizzazione e il monitoraggio delle attività quotidiane, garantendo la massima gestione di qualità dell’ edificio.

Pioniere di una qualità della vita sostenibile, il Gruppo BEEAH è volto a garantire un futuro sostenibile per tutti proponendo servizi e soluzioni che sono ecologicamente sani, finanziariamente sostenibili e contribuiscono a diffondere un’economia circolare.

Foto dal sito https://www.zaha-hadid.com/ 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.