Agenzia Internazionale dell’Energia: il futuro è solare

L’International Energy Agency (IEA) ha pubblicato il report dal titolo “Energy Technologies Perspectives 2015” per delineare il panorama energetico che si svilupperà da oggi fino al 2050. Secondo il documento, la tecnologia che maggiormente si affermerà nei prossimi decenni è quella solare, sempre più competitiva e sostenibile.

In particolare, l’efficienza delle tecnologie legate al fotovoltaico porteranno molto plausibilmente a diminuire l’utilizzo delle fossili, specialmente nel settore del riscaldamento e condizionamento. Secondo questo scenario, entro il 2050 sarà possibile diminuire l’uso delle fossili per meno del 50% del fabbisogno energetico, e coprire il 40% dei bisogni legati a riscaldamento e raffrescamento tramite le rinnovabili.

La transizione energetica dalle fossili alle rinnovabili è, secondo il report, guidata dalla grande competitività economica a vantaggio della tecnologia solare. Nonostante questo dato positivo però, la IEA sottolinea che il superamento delle fossili sarà possibile solo attraverso un’azione congiunta dei governi nazionali, i quali devono allinearsi in favore delle fossili. Leggi il report.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.