E’ in corso la Cop26 dei giovani sul Clima

Sono circa 350 i “delegati” provenienti da 150 Paesi del mondo che fino al 1 dicembre affronteranno cinque temi climatici.

Si è aperta giovedì 19 novembre, online, la Conferenza mondiale sul clima (Mock Cop26) organizzata da giovani attivisti britannici con l’obiettivo di “riempire il vuoto” lasciato dalla vera Cop26 delle Nazioni unite, prevista a Glasgow ma rinviata a novembre 2021 a causa della pandemia. 

Nell’arco di due settimane i 350 giovani “delegati” provenienti da 150 Paesi del mondo, affronteranno le problematiche che riguardano cinque temi principali – giustizia climatica; formazione scolastica sul clima; salute e salute mentale; lavori verdi; obiettivi di riduzione del carbonio – puntando a mostrare al mondo “cosa accadrebbe se fossero i giovani i decisori

L’evento culminerà in “una potente dichiarazione rivolta ai leader mondiali”, per aumentare l’ambizione per la Cop26 e potrà essere seguito sul canale Youtube di Mock Cop26.

Foto: www.mockcop.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.