Economia circolare, si apre in Italia una consultazione pubblica

La Commissione Territorio, Ambiente, Beni Ambientali del Senato ha dato l’avvio ad una consultazione pubblica sull’economia circolare. La consultazione è uno strumento utilizzato dalla Commissione Europea per chiedere l’opinione dei cittadini e dei gruppi interessati in merito all’elaborazione di nuove politiche e legislazioni dell’Unione.

Si apre ora per gli Italiani e per i cittadini degli altri 27 paesi membri, la possibilità di far sentire la propria voce in merito ai provvedimenti che l’UE sta realizzando per la diffusione di un nuovo modo di fare economia, quello dell’economia circolare, descritto dal Senato come “un modello produttivo nel quale le risorse vengono utilizzate da imprese e consumatori in modo più sostenibile, mantenendo quanto più a lungo possibile il valore dei prodotti, dei materiali e delle risorse e riducendo al minimo la produzione dei rifiuti.”

E’ possibile inviare le proprie riflessioni sui temi dell’economia circolare al Senato italiano entro il 2 aprile 2016; in seguito alla raccolta dei diversi pareri, questi verranno inviati alla Commissione Europea per essere presi in considerazione.

Scarica qui la comunicazione del Senato con i quesiti sul Piano d’azione dell’Unione Europea per l’economia circolare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.