Idrogeno, l’alternativa sostenibile per il trasporto

Entro il 2030 i camion a idrogeno rappresenteranno una valida alternativa per il trasporto merci su strada.


Uno studio commissionato da Fuel Cells and Hydrogen Joint Undertaking, associazione privata che si occupa di cercare alternative green ai carburanti fossili, ha analizzato il potenziale di mercato dei camion a idrogeno. L’idrogeno offre prestazioni molto attrattive, a differenza dei camion elettrici che costituiscono un obiettivo ancora lontano.

Lo studio si concentra sui camion per il trasporto merci su strada e su come renderli indipendenti dal carbone in modo da ridurre le emissioni di CO2.  L’obiettivo è rendere i camion a idrogeno una valida alternativa già nel 2030. Entro quella data in Europa si potrebbe arrivare ad evitare fino a 11 milioni di tonnellate di CO2, grazie all’utilizzo di circa 110.000 autocarri alimentati a idrogeno. 

Una maggiore richiesta di camion a idrogeno permetterà ai costi di produzione di abbassarsi e di raggiungere un prezzo competitivo entro il 2027,  anche grazie all’abbassarsi del prezzo dell’idrogeno. I ricercatori stimano che questi due fattori permetteranno di raggiungere la quota del 17% di camion a idrogeno presenti sulle strade entro il 2030.

I ricercatori, inoltre, affermano che non ci sono veri e propri ostacoli al raggiungimento di questi obiettivi. A loro dire, le limitazioni ora presenti dal punto di vista tecnologico sono facilmente sormontabili con progetti di ricerca ad hoc. Sarà importante lavorare sulle limitazioni economiche ora presenti, in modo da consentire la commercializzazione dei camion a idrogeno.

Foto di Pexels da Pixabay

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *