La via per il Giubileo è illuminata in modo ecosostenibile

La sfida urgente di proteggere la nostra casa comune comprende la preoccupazione di unire tutta la famiglia umana nella ricerca di uno sviluppo sostenibile e integrale, poiché sappiamo che le cose possono cambiare”. Questo l’appello che Papa Francesco rivolge a tutta l’umanità nell’Enciclica Laudato Sì, dedicata alla cura della casa comune, ovvero il pianeta Terra.

Come poteva dunque uno dei massimi eventi della Cristianità, ovvero il Giubileo, non dotarsi di una struttura ecosostenibile?
L’iniziativa, promossa dal ministero dell’Ambiente e dall’ANCI (Associazione Nazionale dei Comuni Italiani), ha l’obiettivo di portare un’illuminazione sostenibile ed efficiente nei comuni sotto i 30.000 abitanti e nei luoghi di culto attraversati dai “Cammini d’Europa” e dei percorsi di pellegrinaggi.

Il bando mette a disposizione 1 milione e 600 mila euro per interventi che devono essere considerati replicabili ed esemplari per la valorizzazione artistica e urbana dei luoghi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.