Quartiere a emissioni zero a Milano: quando il design incontra la sostenibilità

L’architetto Zaha Hadid ha progettato un nuovo quartiere a emissioni zero a Milano: sui 336.000 mq della zona della Fiera Campionaria, la star dell’architettura inglese-iraniana insieme ai colleghi David Libeskind e Arata Isozaki daranno vita ad una zona green con edifici altamente tecnologici e sostenibili.

Il complesso residenziale di 225 appartamenti rivestito in doghe di cedro e alluminio sono suddivisi in tre palazzine che si affacciano su un area verde con fontane. Il sistema di teleriscaldamento è associato ad un impianto geotermico e l’acqua utilizzata dai residenti viene trasportata nelle aree verdi per irrigarle.

Il progetto di Zaha Hadid e dei suoi colleghi sembra promettere una vasta opera di riqualificazione della zona milanese, diffondendo l’attenzione per l’architettura sostenibile per la presenza di aree verdi nelle zone cittadine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.