Riding Sunbeams, l’iniziativa a favore dei treni fotovoltaici

Il dipartimento dei trasporti britannico concede i finanziamenti governativi al programma “carbon cutting” per ridurre le emissioni della rete ferroviaria.


Il Regno Unito, grazie alla competizione “First of a Kind”, nata per selezionare sistemi innovativi in grado di tagliare l’impronta di carbonio, ha assegnato più di 1,7 milioni di sterline a 5 nuovi progetti che comprendo treni fotovoltaici e sistemi a idrogeno.

Fra i vincitori troviamo il progetto Riding Sunbeams, promosso dall’Imperial College di Londra e sviluppato per apportare benefici al settore energetico e all’ambiente, andando a diversificare le fonti di alimentazione del sistema ferroviario.

L’iniziativa prevede il collegamento di pannelli solari direttamente alla rete ferroviaria per far fronte alle emissioni dei treni diesel, con l’obiettivo di estendere il modello anche su alcune tratte della metropolitana. L’energia solare riuscirà ad offrire il 10% dell’elettricità da trazione, per un risparmio stimato di circa 4,5 milioni di sterline l’anno.

Il piano del governo britannico mira ad offrire una rete ferroviaria più pulita ed ecologica, ma soprattutto più sana per i propri passeggeri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *