WeForGreen alla conquista di pubblico e addetti ai lavori

La Cooperativa WeForGreen è stata protagonista di due importanti eventi andati in scena nella giornata di ieri, mercoledì 8 ottobre, nei quali ha ricevuto apprezzamenti per l’innovativo modello di energy sharing che sta diffondendo sul panorama italiano.

I convegni “We Energize: i modelli collaborativi di produzione e consumo di energia elettrica” organizzato al Salone della CSR e dell’innovazione sociale di Milano e “Smart city ed energy sharing verso Expo 2015” organizzato a Smart Energy Expo di Verona, sono stati il palcoscenico ideale per presentare WeForGreen e confrontarsi su come sviluppare e incentivare le soluzioni di energia condivisa.

“La crescente visibilità dei progetti come quello della Cooperativa WeForGreen verso le istituzioni, i cittadini e gli stessi addetti ai lavori”, spiega Gabriele Nicolis, Direttore Marketing di ForGreen Spa, società che sta promuovendo la Cooperativa, “è un’importante segnale che anche in Italia si sta sviluppando una consapevolezza che l’energia è un affare di tutti. La democratizzazione energetica passa dal coinvolgimento attivo dei cittadini verso progetti condivisi, così come sta avvenendo con successo da anni nei principali paesi centro-nord europei. La Germania rappresenta il modello al quale ci siamo ispirati per sviluppare e promuovere la nostra cooperativa e siamo convinti di poter ottenere anche nel nostro Paese ottimi risultati, alla stregua di quanto accaduto in Europa”.

Non solo istituzioni e operatori si interessano a WeForGreen, ma anche i cittadini che in questi giorni si stanno aderendo come soci. Prosegue infatti, a pieno regime la campagna di adesione alla Cooperativa Energia Verde WeForGreen, che si concluderà il 31 dicembre prossimo.

“La forte attrazione al progetto”, conclude Nicolis, “è rappresentata dalla possibilità che la Cooperativa offre ai propri soci di raggiungere l’indipendenza energetica attraverso l’autoproduzione di energia tramite fonti pulite, rinnovabili e dalla tracciabilità garantita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.