WineLeather, dallo scarto a nuova vita

WineLeather è l’innovativo progetto di un gruppo di giovani ricercatori del Politecnico di Milano, che utilizza gli scarti di produzione vinicola per creare una simil-pelle 100% vegetale.

Questa idea è nata dalla necessità di smaltire ogni anno le 13 tonnellate di vinaccia prodotta come scarto della produzione vinicola. I nostri ricercatori si sono resi conto che numeri come questi potevano portare alla produzione di 5 Miliardi di m2 di Vegan Leather, con un processo a basso impatto ambientale e privo di sostanze tossiche.
Una volta a regime, con questa intuizione si eviterà la produzione di rifiuti, generando invece un nuovo materiale competitivo rispetto alla pelle sintetica ed animale e a bassi costi di produzione.

Il progetto WineLeather è un grande esempio di economia circolare e non poteva che nascere nel nostro Paese dove, la creatività e l’innovazione si fondono con la tradizione e la cultura del vino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.