Oltre.bio porta innovazione nell’agricoltura biologica

Tecnologia e strumenti all’avanguardia per rinnovare la coltivazione di uva da tavola


Oltre.bio è un progetto di agricoltura biologica nato dalla volontà di approfondire il modello di coltivazione per migliorare alcuni aspetti legati alla produzione di questo prodotto. Inserendosi nel mercato dell’uva da tavola, il progetto accoglie sfide volte a rendere sempre più competitivo il prodotto, ridurre i costi di produzione e rendere la filiera più efficace e sostenibile.

Il progetto inserisce nel settore dell’agricoltura strumenti innovativi, ma mantenendo sempre l’attenzione per il benessere dell’ambiente. Certi che le tecnologie siano strumenti necessari allo sviluppo e miglioramento del settore biologico, Oltre.bio si pone come collettore di ricerca tra gli enti amministrativi e il settore in questione. Lavorando e facendo ricerche sull’uva, il progetto vuole essere il mezzo per poter efficientare la gestione biologica del prodotto, attivando un approccio ecosistemico, gestisce il suolo e le risorse in modo integrale. Bisogna infatti lavorare sullo sviluppo del prodotto, senza però creare squilibri vegetativi. Il suolo va migliorato ma preservato nelle sue caratteristiche, per garantire alle colture l’adeguato apporto di nutrienti e un utilizzo delle risorse idriche gestito in modo efficiente e monitorabile. 

Oltre.bio è un progetto nato dalla volontà di rinnovare il settore dell’agricoltura, trasferendo il modello di gestione sviluppato alle aziende agricole che riusciranno così ad avere una visione olistica del sistema, con l’obiettivo di prevenire eventuali problematiche, migliorare la qualità del prodotto offerto e aumentarne la conservabilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito è protetto da reCAPTCHA, ed è soggetto alla Privacy Policy e ai Termini di utilizzo di Google.